In Molise si parla croato - Una minoranza linguistica che passa quasi inosservata
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Mattei su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Mattei Curiosità 16/04 16/04

    In Molise si parla croato

    Una minoranza linguistica che passa quasi inosservata

    L’Italia vanta un grande numero di minoranze linguistiche, tutelate dalla legislazione italianata stessa. Tra quelle riconosciute, le lingue delle minoranze più parlate sono soprattutto il sardo, il friulano, l’albanese e le lingue germaniche.

    Quello che molto spesso non viene a galla in una conversazione qualunque è che non più di 40 chilometri a sud di Vasto sorge una comunità formata da tre piccoli, anzi minuscoli paesini: Montemitro, Acquaviva Collecroce e Sanfelice del Molise.

    Questi tre paesini insieme costituiscono una straordinaria minoranza linguistica croata, di cui si hanno tracce sin dall’inizio del 1500.

    I croati raggiunsero le colline del confine tra Abruzzo e Molise passando attraverso il mare, sfuggendo dai turchi che stavano risalendo la penisola balcanica. Molti di questi croati rimasero vicini alla zona costiera e comunque vicini al mare in generale, perdendo cosi le loro radici e la lingua stessa. Ma quella piccola fetta di “naufraghi balcanici” che era riuscita ad arrivare su quei colli rimase isolata per moltissimo tempo, in quanto i trasporti erano difficoltosi e le comunicazioni erano altrettanto difficili da instaurare, se non con i due paesini comunicanti e parlanti la stessa lingua.

    Occorre però fare una distinzione a questo punto. Quello che si parlava in questi paesi era croato antico e alcuni termini col tempo hanno subito una “italianizzazione”, andando a formare quello che tuttora è il vocabolario della lingua caratteristica di questa minoranza, quello che viene chiamato “na-našo”, ovvero letteralmente “a modo nostro”/“nel modo nostro”, proprio per indicare l’adozione di una forma dialettale non convenzionale della lingua croata.

    L’altra faccia della medaglia è che questa lingua sta cadendo in disuso, a causa del fatto che quasi tutte le famiglie giovani vanno via dal paese per cercare opportunità di lavoro in altre città più grandi e popolose. Di conseguenza i bambini sono poco portati all’uso della lingua.

    Tipicamente la lingua non viene regolarmente insegnata ai bambini, ma grazie alla conversazione con i genitori il bambino riesce a sviluppare l’abilità di saper parlare e pensare in questa lingua.

    Potrebbe sembrare una sciocchezza, ma questa minoranza linguistica è unica nel suo genere e soprattutto poco diffusa e conosciuta, di conseguenza va difesa con tutte le forze e i mezzi possibili.

    di Riccardo Giorgetta


    Parole chiave:

    croazia , lingue , minoranze , molise

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi