Cento anni di Nsg nella storia del vetro - Bilancio del passato e buoni propositi
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Mattei su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Mattei Scuola-Lavoro 20/11/2018 20/11

    Cento anni di Nsg nella storia del vetro

    Bilancio del passato e buoni propositi

    La storia del vetro e della sua lavorazione si perde nella notte dei tempi. Tale fu l’utilizzo di questo materiale che le industrie vetrarie si svilupparono già ai tempi degli antichi romani. I miglioramenti alla sua lavorazione si sono susseguiti per centinaia d’anni.

    Oggi il vetro più moderno, fabbricato in ragione di migliaia di tonnellate al giorno, è il Float Glass. Esso riceve nella sua struttura praticamente tutti gli elementi della tavola periodica e l'introduzione di particolari composti conferisce al vetro colori e caratteristiche diverse.

    Specializzato nella produzione del Float Glass è il gruppo NSG,Graziano Marcovecchio, presidente di Pilkington Italia che ha acquisito la licenza di utilizzo di questa nuova tecnologia dalla Pilkington, di cui nel 2006 è diventato anche proprietario.

    L’azienda è stata fondata nel 1918 con il nome di America Japan Sheet Glass Co. ad Osaka.  Attualmente opera in 29 Paesi e ha oltre 27.000 dipendenti. È la quarta azienda mondiale nel suo settore.

    Quest’anno la società compie i suoi primi 100 anni d’attività e, per festeggiare, si propone nuovi obiettivi.

    Già da anni il gruppo pone particolare attenzione al tema della sicurezza sul lavoro, consapevole del fatto che “maggiore sicurezza sul lavoro aiuta a migliorare le performance e, quindi, ci aiuta a fare meglio il nostro lavoro e a riconquistare spazio sui mercati”, come dice il presidente della Pilkington Italia spa, Graziano Marcovecchio.

    Per questo motivo, alla sicurezza viene dedicata un’intera giornata ogni anno, chiamata “Safety Day”, una giornata nel corso della quale gli stessi team di operai possono esporre i propri progetti (denominati kaizen) su come migliorare il lavoro in azienda

    Nell’ultimo “Safety Day” si è parlato anche di un altro argomento a cui il gruppo NSG è particolarmente attento: il rapporto tra donne e ambito lavorativo. Dai dati è infatti emerso che solo il 10% di donne lavora negli stabilimenti NSG d’Italia. I dirigenti si stanno impegnando ad aL'ultimo Safety Day alla Pilkingtonttuare una politica di inclusione volta ad aumentare questo dato.

    L’azienda sta inoltre provando ad avvicinarsi al mondo della scuola tramite la Legge 107 (che prevede l’Alternanza scuola-lavoro), che la società non vede come un obbligo ma come un’opportunità per educare i giovani all’importanza del lavoro, della sicurezza e dell’etica.

    D’altronde ormai si è consapevoli che la sola formazione scolastica non basta più ed è necessario un contatto con la realtà del lavoro. La Pilkington è proprio questo: un ottimo esempio di ambiente lavorativo sano e aperto che non pone come obiettivo solo il profitto, ma al centro della sua politica pone l’uomo.

                                                                                   

    di Dalila Orlando


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi