Haas tra i nuovi top team e Leclerc la sorpresa dell’anno? - Il giovane pilota della nuova Alfa Sauber ha confermato il suo talento
 
Stai leggendo il giornale digitale di Mattei su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

Mattei Sport 23/05/2018 23/05

Haas tra i nuovi top team e Leclerc la sorpresa dell’anno?

Il giovane pilota della nuova Alfa Sauber ha confermato il suo talento

Charles LeclercDopo l’ultima gara disputata a Barcellona il 13 maggio, non possiamo che rimanere sorpresi dai risultati, soprattutto per l’impresa che la Haas è riuscita a compiere in Q2 portando entrambe le auto in top 10 con una mescola più dura. Era da tempo che non vedevamo un team di media classifica  passare il taglio della Q2 senza utilizzare le mescole più performanti.

Il team americano sta lavorando duramente sullo sviluppo della propria vettura, sia in ambito aerodinamico che a livello di motore, fornito da Ferrari, e i risultati confermano. Dopo due anni di adattamento adesso è arrivato il momento di alzare l’asticella e migliorare in quei reparti dove si commettono ancora molti errori, come ad esempio i Pit-Stop. Ma con un po’ di tempo e di duro lavoro la Haas può aspirare a diventare il 4° costruttore nel mondiale di Formula 1.

A seguito di uno splendido 6° posto centrato nel Gran Premio dell’Azerbaijan a Baku, il giovane Charles Leclerc (campione di GP3 e F2), pilota della nuova Alfa Sauber, ha confermato il suo talento portando a casa altri punti, nonchè una seconda Q2 consecutiva che, per un team che ha rivoluzionato tutto durante l’inverno, è certamente un ottimo risultato. Basta dire che in sole 5 gare il team è riuscito ad ottenere 11 punti (di cui 9 conquistati da Leclerc), superando il doppio dei punti totali ottenuti durante l’anno precedente.

Il piccolo Charles è riuscito a tenere testa a piloti esperti e pluricampioni come Fernando Alonso e Sergio Perèz, entrambi con una vettura sicuramente più performante della Sauber.

Bisogna infine sottolineare che il giovane monegasco è un allievo della Scuderia Ferrari. Che possa, in futuro, diventare un campione del mondo vestito di rosso?

di Andrea Zanetti


Condividi questo articolo





edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi