Le feste sono arrivate, cosa mettere nel piatto? - Tra Natale e l’Epifania, gli italiani non badano a spese per pranzi e cenoni
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Mattei su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Mattei Attualità 28/12/2017 28/12

    Le feste sono arrivate, cosa mettere nel piatto?

    Tra Natale e l’Epifania, gli italiani non badano a spese per pranzi e cenoni

    All’approssimarsi delle feste di fine anno tra la Vigilia di Natale e l’Epifania, gli italiani non badano a spese, soprattutto per pranzi e cenoni.

    Ma se prima era facile organizzare un menù con i piatti della tradizione come cotechini, zamponi, salsicce e tonnellate di dolci, oggi bisogna fare i conti con il numero sempre crescente di vegani e vegetariani.  Lo scontro tra chi mangia carne e chi ne fa a meno non è mai stato così acceso per ragioni etiche, ambientali e salutiste.

    Al cenone di Capodanno la convivenza potrebbe degenerare in “lenticchie contro cotechino”. La questione è seria, la dieta ha conseguenze non solo sull’umore, ma anche sulla salute, sull’economia e persino sul destino del pianeta.

    Alcuni diventano vegetariani per motivi di salute, ma è una motivazione debole, gli strappi alla regola sono frequenti. I più lo fanno per motivi etici: “se gli animali hanno un’anima (l’etimologia è la stessa), diventa difficile non sentirsi in colpa mangiandoli”, osserva Melanie Joy, autrice di “Perché amiamo i cani, mangiamo i maiali e indossiamo le mucche”.

    Inoltre, gli uomini che non temono più la fame cercano una dieta che li faccia vivere più sani e più a lungo.

    In un mondo senza Dio, la religione più seguita è quella di un credo alimentare fonte dell’eterna giovinezza, identificato di volta in volta in cibi come ginseng, curcuma, farro, quinoa, ecc.

    Il cibo di cui ci nutriamo non ha solo risvolti etici, ma anche ambientali, infatti l’agricoltura e l’allevamento rilasciano gas serra, consumano acqua e inquinano oceani e fiumi con i pesticidi.

    Se anche l’agricoltura è sul banco degli imputati, che fare? In futuro potrebbero esserci soluzioni rivoluzionare come l’hamburger artificiale con carne ottenuta coltivando in laboratorio cellule staminali di bovino o il Soylent, un beverone a base di carboidrati e vitamine.

    Nel cenone del 31 dicembre 2017 si può sempre ricorrere alle alghe, che non hanno bisogno di terreno fertile o pesticidi, e agli insetti: la FAO ha già identificato 1900 specie commestibili, prima che nasca un comitato per la loro difesa!

                                                                                         Dalila Orlando


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi